Nato da una "costola" di G.I.C. FORUM, la rete di G.I.C. FORUM Ecclesiae, che ne condivide le finalità di promozione della cittadinanza attiva, opera, parallelamente ed autonomamente rispetto alla rete laica di G.I.C. FORUM, rivolgendosi, in particolare, agli ambienti ecclesiali ed alle Parrocchie: essa gode di un proprio statuto e si prefigge obiettivi consoni alla propria appartenenza ecclesiale.

La promozione di un G.I.C. - Gruppo di Informazione Civica, in una Parrocchia o presso altro ente o movimento ecclesiale, collegato alla rete nazionale di G.I.C. FORUM Ecclesiae, si colloca sulla linea del volontariato con fini di solidarietà sociale, e si fonda sul presupposto che un autentico senso civico è diretta espressione di una autentica vita cristiana, sia come singolo, sia come famiglia, e postula una attenzione attiva e propositiva alle problematiche del territorio di residenza o su cui si svolgono le proprie attività professionali.

Ogni gruppo, che può essere anche espressione di una rete interparrocchiale o promotore di reti di cittadini aderenti ad altre associazioni laiche di impegno civico e di tutela del consumatore, nella sua dinamica parrocchiale risponde direttamente al Parroco, o ad altro sacerdote da questi delegato, e partecipa alla vita della comunità insieme agli altri gruppi (preghiera, volontariato, servizi, Consiglio pastorale ecc.), inserendosi a pieno titolo nel programma pastorale parrocchiale, mentre, se incardinato in una associazione o altro ente o movimento, risponde al Presidente della stessa, rispettandone finalità e statuto.